Cade dal tetto di un’azienda. Non aveva le funi di sicurezza.

Non aveva le funi di sicurezza

Arezzo, 14 agosto 2015 – E’ caduto da un tetto ed è morto. Nella zona delle Chianacce, una delle frazioni del comune di Cortona.

Un episodio avvenuto intorno a mezzogiorno. Si è trattato  di un incidente sul lavoro, l’ennesimo incidente sul lavoro: è stato immediatamente chiamato il 118 ma i sanitari al loro arrivo hanno potuto solo certificare la morte avvenuta praticamente sul colpo.

La vittima si chiamava Vasco Checconi, aveva 65 anni ed era residente a Torrita di Siena. L’incidente è avvenuto sul tetto di un’azienda di legnami, la Toscolegnami, il cui titolare è anche il fratello della vittima e  che ha per l’appunto sede alle Chianacce. Sul posto anche i carabinieri per i rilievi di legge e capire esattamente cosa fosse successo.

Sul posto è intervenuta anche la Asl con i suoi ispettori per accertare siano state rispettate le norme sulla sicurezza.  Da una prima ricostruzione Vasco non aveva funi di sicurezza, anche se era impegnato nella sostituzione di alcune lastre di copertura del capannone, ad un’altezza di cinque metri.

Per spostarsi utilizzava una tavola sulla quale camminava: proprio alla fine del lavoro avrebbe messo un piede fuori dalla tavola su una lastra, che si è rotta. A quel punto è precipitato e ha battuto la testa, rimanendo ucciso sul colpo. La Asl ha chiesto anche l’intervento dell’ispettorato del lavoro.

Sorgente: Tragedia sul lavoro a Cortona: cade dal tetto di un’azienda e muore. Non aveva le funi di sicurezza – Arezzo – La Nazione – Quotidiano di Firenze con le ultime notizie della Toscana e dell’Umbria

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento