Incidente mortale nella vecchia manifattura a Stabbia


Un uomo è morto nella manifattura abbandonata di Stabbia sulla via Francesca, nel territorio comunale di Cerreto Guidi, mentre stava lavorando per conto di una ditta di recupero di materiale ferroso con sede a Firenze. L’uomo, Giuseppe Lanzillotta, 67 anni di Prato, è caduto da una porta-finestra dello stabilimento facendo un volo di circa 5 metri. Sarebbe morto sul colpo.

Secondo una prima ricostruzione il 67enne, incaricato di recuperare e trasferire del materiale ferroso dallo stabilimento ormai da anni abbandonato, stava tentando di trascinare del materiale nei pressi della grossa porta finestra, quando, per cause ancora da accertare, è caduto giù.

Con lui erano presenti due colleghi che hanno immediatamente avvertito i soccorsi. Le condizioni dell’uomo sono subito apparse gravissime: i medici del 118 hanno tentato le operazioni di rianimazione, ma senza successo. L’uomo è morto intorno alle ore 16.

Sul posto i carabinieri della Compagnia di Empoli e della Stazione di Cerreto unitamente a personale della SPRESAL, oltre che alla Misericordia di Fucecchio. La salma è stata trasportata all’istituto di medicina legale a disposizione dell’A.G.

Sono in corso tutti gli accertamenti per verificare il rispetto di tutte le norme di sicurezza sul luogo di lavoro. Dai carabinieri la notizia che l’uomo era in affidamento ai servizi sociali.

Sorgente: Gonews.it

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento